LO STUDIO

We build worlds, frame by frame.

IBRIDO è uno studio d’animazione indipendente con base in Italia che dal 2016 si occupa di 2d, 3d e Stop-motion, spaziando attraverso le infinite espressioni dell’animazione (film, videoclip, pubblicità, videogiochi, VR).

Dopo la formazione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia -  Dipartimento Animazione 

e un’eterogenea esperienza lavorativa in Italia e all’estero, ci siamo uniti una sera a Torino e tra una birra (o forse due) e un bicerin, è nata un’idea.

L’idea di fare qualcosa di nuovo, fresco e dinamico, che non annulli le differenti identità artistiche sotto un'etichetta, ma al contrario le valorizzi, dando spazio ad una visione del cinema d’animazione autoriale, artigianale e plurale, che possiamo portare avanti insieme.

Dalla fusione di questa molteplicità nasce IBRIDO.

Un team in grado di gestire ogni tipo di progetto dalla scrittura alla post-produzione, dedicando ai propri committenti la stessa passione, cura e precisione spesa per i progetti personali.

Massimo Ottoni

Federico Turani

Linda Kelvink

Victoria Musci

Salvatore Centoducati

Francesco Forti

Nel corso del nostro percorso, abbiamo realizzato film quali “Lo Steinway” (2016) e “Imperium Vacui” (2014), entrambi finalisti ai Nastri d’Argento, con il secondo nella selezione ufficiale di Annecy;  “Dove Ti Nascondi” (2013) premiato al Giffoni; e film come “Office Kingdom” (2014), “Water Hunters” (2017) e “Corkscrewed” (2019) che hanno avuto un significativo percorso festivaliero internazionale.

 

Collaboriamo regolarmente con clienti pubblici o privati quali Lavazza, International Labour Organization, Mibact, De Agostini, Clementoni, Luc Toutounghi (produttore premio oscar di ‘Peter and the wolf’), Chris Bangle and Associates e Mira Video.

Tutto ciò che facciamo è IBRIDO.

Anche quando prendiamo parte a progetti cinematografici di altri autori  quali ‘Nessuno Mi Troverà’ di Egidio Eronico (2015), ‘Framed’ di Marco Jemolo (2017), ‘The Nap’ di Adolfo di Molfetta (2018), ‘Nero Nero’ di Marta Gennari per lo Zecchino D’Oro (2018) e ‘Fernet’ di Petralana (2019), cerchiamo sempre di dare un contributo originale e distintivo.

Al momento sono in fase di sviluppo progetti come ‘Tufo’, uno speciale tv di Victoria Musci co-prodotto tra Francia e Italia, ‘Anselmo Wannabe’,  una serie tv di Massimo Ottoni presentato a Cartoon Springboard (2019), ‘Kilo’s Mind’ una serie tv di Cristina Mazzocchi e Federico Turani (in trattativa per il 2020/2021).